BT Radio Station Highbridge - meglio conosciuta come Radio Portishead - è stata smantellata nel 2007 e oggi, al suo posto, c’è  un  nuovo complesso residenziale, il
MULHOLLAND PARCO.
Le case di Highbridge e Burnham on Sea, che nel corso degli anni avevano lentamente invaso la stazione, ora hanno preso il posto del sito storico di Portishead Radio / GKA.     
 
PORTISHEAD RADIO GKA, stazione radio a lunga portata del Regno Unito, era uno dei nomi più famosi del mondo nelle comunicazioni marittime.    
Situato sulla costa del Canale di Bristol, nei pressi di Burnham on Sea e Highbridge, nel Somerset, Portishead Radio, stazione di comunicazione marittima a lungo raggio, aveva
assicurato le comunicazioni radio con le navi dal 1920. Originariamente situato a Devizes, Wiltshire,  la stazione si  trasferì nella Burnham on Sea -  Highbridge - nel 1924.
Il  sito aprì i battenti nel 1927 e chiuse nel 1978 mantenendo il nome Portishead.
Il personale, altamente qualificato e con esperienza, è stato ben utilizzato per la gestione delle chiamate e messaggi da tutti i tipi di imbarcazioni, dalle grandi portaeree della
Marina Reale al più piccolo yacht.
Per l'industria marittima, Portishead era dotata di radiotelegrafia, radiotelefonia e servizi radioteleprinter utilizzando trasmettitori ad alta frequenza, ad alta potenza e sistemi di ricezione direzionale. Un servizio di consegna dei messaggi di 24 ore ed un servizio di emergenza per le comunicazioni più urgenti.
Le prenotazioni radiotelefoniche potevano essere effettuate 24 ore al giorno. L'indirizzo di Portishead Radio era: Stazione BT Radio, Radio Portishead, Highbridge, Somerset, TA93JY.
La stazione GKT, composta da un ricevitore e da un trasmettitore a valvole di 6 kilowatt, entrò in servizio all'inizio del 1920 con una portata garantita di 1.500 miglia.
Gli operatori radio erano alloggiati in vecchie baracche militari, i radiogrammi erano inviati e ricevuti dalle navi fino a 5 giorni da ogni porto britannico al costo di 11d (poco meno di 5p) a parola ed Il traffico radio era avviato da e per l'ufficio telegrafico del centro di Londra dalla stazione operativa per la successiva consegna.
Il Servizio  a lungo raggio si  rivelò molto popolare e dal 1924 si rese necessario ampliare la stazione di Devizes per far fronte all'aumento della domanda. Fu costruito un secondo
trasmettitore a onde lunghe e costruita una nuova stazione di ricezione a Highbridge (vicino a Burnham-on-Sea) in Somerset, e qui furono trasferiti la maggior parte degli
ufficiali radiotelegrafisti.
Nel 1926, gli esperimenti su lunghezze d'onda corta avevano stabilito che le comunicazioni potevano avvenire in tutto il mondo. La stazione doveva essere situata a Portishead, vicino a Bristol, e quindi nel 1927 nacque Portishead Radio. Furono installati tre trasmettitori a onde lunghe, seguiti nel 1929 da un nuovo trasmettitore a onde corte e la stazione Devizes venne chiusa.
Nel corso del 1930 questo servizio a lungo raggio su onda corta fu ampliato notevolmente con un graduale declino nell'uso dell’onda lunga.
All'inizio del 1943 il carico di lavoro era aumentato a livelli tali che il personale civile di Portishead venne incrementato con  operatori navali di HMS Flowerdown.
Alla fine della guerra vi fu un ritorno alle attività commerciali e con esso un aumento della domanda delle comunicazioni a lungo raggio.
Tra la fine del 1940 e primi anni 1950 sui transatlantici vi fu un elevato volume di traffico mediante la radiotelegrafia(codice morse) e lo sviluppo del servizio telex-telefono abilitò gli utenti a trasmettere e ricevere il traffico direttamente da Portishead e per  quelli ad alto traffico vennero installate linee private. La crisi di Suez nel 1956, portò un alto livello di traffico telegrafico che produsse un aumento dei livelli di assunzione di personale verso la fine del decennio.
Nel 1965 vi fu un traffico di oltre 11 milioni di parole l'anno e collegamenti con oltre 1.000 navi ogni giorno. L'introduzione delle trasmissioni Daily Telegraph nel 1968 fu  un altro
primato per la stazione.
Nell’Aprile 1970 il servizio di radiotelefono fu spostato da Baldock a Portishead e ciò richiese l'uso di trasmettitori supplementari a Rugby e Portishead, e l'uso temporaneo di
un centro di controllo aggiuntivo a Somerton (Somerset) e, con il il mercato del petrolio in via di sviluppo e la pesca in acque profonde, il traffico continuò ad aumentare.
Ma una ulteriore espansione dell'attuale area operativa era impossibile, così nel 1976 i diversi servizi furono distaccati in un edificio costruito appositamente per ospitare questi servizi
poi a disposizione delle navi. Fu installato un nuovo sistema di gestione dei messaggi basato su computer e il servizio radiotelex manuale divenne più popolare col sistema
automatico.
Il sito trasmittente Portishead fu chiuso nel 1978, lasciando i siti a Leafield e Ongar, che operavano a fianco del principale sito di Rugby. Tuttavia, il famoso nome di Portishead Radio fu mantenuto per la comunità marittima  perché familiare e ben conosciuto.
Anche la stazione di segnale orario di Rugby nel Regno Unito chiuse le porte il 30 Aprile 2007. La potente stazione che divenne famosa sin dal 1910 dovette cedere il passo alla
moderna tecnologia. Per oltre sei anni, le antenne a onde corte di Rugby, che una volta manipolava ingenti quantità di traffico d'oltremare,  caddero in disuso. Tre delle  dodici
antenne sono ancora in piedi. Il traffico una volta gestito dalla centrale fu deviato sul cavo satellitare e transoceanico. Nei suoi ultimi anni, la stazione diventò solo una stazione di segnale orario. Una volta dismesso il sito sarà utilizzato per una lottizzazione.
Il 30 aprile Rugby spense il suo segnale a mezzanotte e il nuovo trasmettitore ad Anthorn in Cumbria fu impiegato immediatamente. Sfortunatamente qualcosa andò storto e molti orologi nel sud dell’Inghilterra controllati elettronicamente ebbero un malfunzionamento.
Un utente riferì che ci vollero due giorni prima di sentire il nuovo segnale. Il nuovo trasmettitore era di potenza molto più bassa e non aveva la stessa copertura di Rugby.
 
L'avvento delle comunicazioni via satellite nei primi anni 1980 ebbe poco impatto iniziale e nel 1983 il nuovo centro di controllo forniva il servizio di radiotelefono e radiotelegrafia 
con radiotelex automatico in fase di installazione nello stesso anno. Ricevitori e antenne riceventi che si trovavano a Somerton, utilizzati per tutti i servizi, furono controllati a
distanza con conseguente smantellamento delle antenne riceventi a Highbridge. Le vecchie sale operative furono demolite per fare spazio a Uffici amministrativi e magazzini.

Nel 1985 venne istituito un nuovo servizio aereo usato da molte industrie terrestri situate in località remote dell’Africa, Agenzie di Soccorso, unità Militari, Ambasciate, Industrie  e
questo servizio  costituì l’ancora di salvezza per chi si trovava nei paesi in cui i normali collegamenti di rete fissa erano scarsi o inesistenti.
Entro la fine del 1980, le comunicazioni satellitari facero significative incursioni nel traffico di Portishead che dava  lavoro a 50 agenti radiofonici, e circa 100 navi al giorno
utilizzavano il codice morse. Questa cifra era  destinata a diminuire nel corso degli anni seguenti, e nel 1999 le comunicazioni in codice morse vennero eliminate gradualmente.
Portishead Radio rimase la più famosa stazione radio marittima al Mondo  e la semplice menzione del suo nome evoca ricordi a quanti hanno utilizzato il servizio nel suo periodo di massimo splendore.
La British Telecom Maritime Radio Services  annunciò la chiusura di Portishead Radio e tutte le stazioni VHF alle 1200Z di Domenica 30 aprile 2000. Le stazioni di media
frequenza  chiusero alle 1200Z di Venerdì 30 giugno.

Portishead Radio, in onda per la prima volta 80 anni fa nel 1920, diventò il centro di comunicazione più grande al mondo con oltre 340 dipendenti ed è stato il centro radiotelefonico e radiotelegrafico del Commonwealth per molti decenni.
Questa è stata la trasmissione finale fatta da Portishead
alle 1200z del 29 Aprile 2000 utilizzando Telex e CW:

'CQ CQ CQ de GKB2/4/5/6 
 Questa è l'ultima trasmissione di Radio Portishead. Per 81 anni abbiamo servito la  comunità marittima. Diciamo grazie a tutti quelli che hanno sostenuto e utilizzato la nostra stazione.
Rendiamo omaggio a Marconi, che ha reso possibile tutto questo. Le sue prime trasmissioni in mare sono state fatte da queste parti e così è iniziata l'era radio. Siamo orgogliosi di aver fatto parte di quell’epoca. Dato che questo momento storico nel mondo della  messaggistica commerciale sta per
terminare il personale desidera dire addio da Portishead Radio-GKB. SK
Portishead Radio, nota  ai naviganti di tutto il mondo, chiuse così i battenti.